Diplomati Magistrale, assunti con riserva, restano in GPS

I docenti diplomati magistrale con riserva hanno diritto a non essere depennati da nessuna graduatoria.

Secondo una recente sentenza del TAR Lazio i docenti diplomati magistrale immessi in ruolo “con riserva” dalle graduatorie a esaurimento per ricorso pendente hanno diritto a non essere depennati da nessuna graduatoria. Questo diritto è relativo anche alle GPS finalizzate alla stipula di contratti a tempo determinato.

I ricorrenti, non avendo conseguito la stabilità lavorativa visto che l’amministrazione potrebbe decidere – a seguito dell’esito del ricorso che ha determinato l’iscrizione con riserva in GaE – di risolvere il contratto a tempo indeterminato, non possono essere depennati dalle GPS. I docenti in possesso di diploma magistrale abilitante conseguito entro l’a.s. 2001/2002, avevano subito un’ingiustizia in virtù della loro cancellazione dalle GPS a seguito di un’immissione in ruolo che lo stesso Ministero non vuole confermare in via definitiva. Tutto perché conseguita tramite ricorso pendente per l’inserimento dei docenti nelle Graduatorie a Esaurimento.

L’Ordinanza Ministeriale n. 60 del 2020 prevedeva appositamente che “Ai fini di cui all’articolo 4 del decreto-legge 12 luglio 2018, n. 87, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2018, n. 96, i soggetti immessi in ruolo con riserva possono fare domanda di inclusione nelle corrispettive GPS. L’inclusione diviene effettiva all’esito del relativo contenzioso, qualora lo stesso porti alla risoluzione del contratto a tempo indeterminato”, ma la Nota Ministeriale emanata successivamente prevedeva illegittimamente di escluderli dalle graduatorie a prescindere da ogni valutazione, cosa che alcuni ATP italiani avevano già fatto e contro cui è preticabile la strada del ricorso giudiziale.

persona che pensa insegnante diplomati magistrale - scuola ricorsi

Cosa sono le GPS

Le Graduatorie Provinciali per le Supplenze (GPS) hanno una validità biennale e consistono in due fasce di appartenenza. La prima fascia è per gli aspiranti in possesso di abilitazione per le graduatorie dell’Infanzia, Primaria, I grado e II grado e personale educativo o specializzazione per le graduatorie di sostegno. La seconda fascia è per gli aspiranti non abilitati e non specializzati che non rientrano nella categoria precedente.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Aggiungi questi tag e attributi HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>